Dove sta Zazà

Nel momento in cui si abbandona l’idea di Dio “altro da sé” anche il Demonio può essere trattato come emanazione dell’essere umano.
Se uno fa però l’operazione opposta, convertendosi all’esistenza di Dio (che è una cosa) e alla sua promessa salvifica (che è un’altra cosa) non è detto che abbandoni il concetto per cui il Demonio è l’uomo che s’impiccia di affari non suoi (quelli cioè che esulano dal concetto di Bene).
In questo senso, il Demonio “antropomorfo” diventa davvero qualcosa di sinistro che ci portiamo dentro, dalla cacciata dal Paradiso Terrestre (dopo che abbiamo provato a incolpare un animale innocente) alla Torre di Babele (scalare e assediare la Città di DIo), da Sodoma e Gomorra (dove sostituimmo il pensiero dominante per Dio con il piacere totale), dalle tentazioni di Cristo con il Principe del Mondo a quelle con il suo primo Vicario sulla Terra (“Lungi da me Satana! In verità tu ragioni secondo gli uomini e non secondo Dio!”).
Buon divertimento!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...